Pubblicità Progresso e la comunicazione per l’ambiente

video advertising green - sustainable communication

Pubblicità Progresso ha trattato e discusso la comunicazione sostenibile a partire da una campagna pubblicitaria di Mtv andata in onda nel 2005.

La riflessione fatta parte dal presupposto che la comunicazione sociale non debba per forza scioccare ma che a volte per far passare dei messaggi, basta usare la chiave dell’ironia.

Infatti, come spiega Alberto Contri, Presidente della Fondazione Pubblicità Progresso, utilizzare contenuti troppo violenti e scioccanti è controproducente, perché le persone tendono a rimuovere queste tipologie di immagini e pertanto l’ironia sembra essere la migliore delle soluzioni.

La pubblicità presa da esempio narra la storia di una ragazza che sta parlando al telefono nella sua camera e mentre conversa, la stanza si riempie sempre più d’acqua, fino a sommergerla. Durante questa scena, la ragazza non si preoccupa minimamente di ciò che le sta accadendo intorno, tanto che il video finisce con lei che continua a scrivere sms sott’acqua, ignara e felice. Sarà poi la voce fuoricampo a dettare il senso del messaggio: “se non ti occupi del mondo, prima o poi il mondo si occuperà di te. No excuse”.

Ecco allora il video della campagna e l’analisi di Alberto Contri che potete vedere e ascoltare sul sito di Pubblicità Progresso.

Buona visione!